Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Laboratorio territoriale - biodiversità e paesaggio
Codice: G570TC
Docente:  Simon Pierce
Anno di corso: 
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 5
Esercitazioni in laboratorio: 0,5
Altro: 0,5
Obiettivi formativi:  L’obbiettivo del corso è fornire nozioni di base dell’Ecologia vegetale, descrivere (motivandone le cause) la distribuzione, attuale e nel passato, delle singole specie e delle comunità vegetali sulla Terra, fornire gli strumenti scientifici adatti a studiare le comunità vegetali, anche al fine di una corretta interpretazione, gestione e progettazione del paesaggio.
Competenze acquisite:  Lo studente acquisirà conoscenze di ecologia vegetale e geobotanica applicata, di ecologia del paesaggio e di progettazione ambientale, per poter affrontare corrette analisi territoriali, valutazioni sulla qualità dell’ambiente e formulare linee guida per la progettazione, il ripristino e il recupero ambientale.
Sintesi del programma:  Il modulo affronterà temi di ecologia vegetale (fattori ecologici,
valenza ecologica), bioclimatologia, geobotanica generale
(corologia e scienza della vegetazione), geobotanica applicata
(cartografia della vegetazione, biodiversità, paesaggio vegetale,
progettazione ambientale). Verranno presentati anche casi studio,
dando indicazione di come utilizzare le analisi della componente
vegetale per valutazioni sulla qualità dell’ambiente, sulla stima
della biodiversità e per opere di riqualificazione ambientale e
paesaggistica.
Programma:  - Concetti introduttivi: Paesaggio. La Geobotanica e l’ecologia del paesaggio. Definizione, genesi, finalità ed articolazioni dell’Ecologia e della Geobotanica. Concetto di Flora e Vegetazione.
- Nozioni di Ecologia generale e vegetale: definizioni, ecosistema, habitat e nicchia ecologica, fattori ecologici, valenza ecologica, cenni sui fattori ambientali (fisiografici, edafici, climatici, biotici) che determinano la distribuzione delle piante. Clima e bioclima.
- Corologia: areale. Elementi corologici. Flora. Forme biologiche.
- Sinecologia: Concetto vegetazione Basi concettuali e metodologiche della Fitosociologia e della Sinfitosociologia. Il rilevamento della vegetazione e l’elaborazione dei dati rilevati. Il dinamismo della vegetazione (vegetazione potenziale, stadi, serie di vegetazione, contatti seriali e catenali, processi evolutivi e regressivi).
- Geobotanica applicata: specie e formazioni vegetali utilizzabili come indicatrici. Biodiversità. Reti ecologiche. Metodi di valutazione della flora e della vegetazione. Cartografia della vegetazione e carte derivate. Analisi ambientale. Progettazione ambientale.
Prerequisiti:  Nozioni di Botanica generale e sistematica ed ecologia generale
Propedeuticità:  nessuna
Materiale didattico:  Oltre al materiale didattico fornito dal docente, i principali
testi di
riferimento sono: Pignatti S. (ed.), 1995 – Ecologia
vegetale. Utet
ed.; Pignatti S., 2004 – Ecologia del paesaggio. Utet Ed.;
Rivas-
Martínez S., 1987 – Nociones sobre Fitosociología,
Biogeografía e
Bioclimatología. In “La vegetation de España” Universidad
de
Alcalá de Henares: 19-45.; Ferrari C., 2001 – Biodiversità
dall’analisi alla gestione. Zanichelli Ed.; Farina A., 2001 -
Ecologia
del paesaggio. Utet ed.
Modalità d'esame e altre info:  L'esame, in comune con gli altri due moduli del corso,
consiste
nella presentazione e discussione di un elaborato finale su
un
argomento progettuale indicato dai docenti.
DOWNLOAD
Programma di Laboratorio territoriale - biodiversità e paesaggio (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano