Logo Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano foto
Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari Università degli Studi di Milano
contatti    cerca    mappa   
Biotecnologie applicate agli artropodi
Codice: G610F-
Docente:  Ivo Ercole Rigamonti
Anno di corso: 
Quadrimestre/semestre: 
CFU: 
Articolazione dei CFU: Lezioni frontali: 5
Esercitazioni in aula: 1
Obiettivi formativi:  Le ricerche attuali sono volte allo sviluppo di biotecnologie innovative ed eco-compatibili per di controllo degli insetti dannosi. Il corso intende fornire le necessarie conoscenze su alcuni processi funzionali e molecolari, per la comprensione di tali ricerche. In particolare verranno analizzate le proprietà funzionali di organi e apparati dell'insetto che rappresentano il potenziale bersaglio di strategie di controllo basate sull'alterazione dell'omeostasi dell'organismo
Competenze acquisite:  Acquisire i fondamenti basilari delle Biotecnologie entomologiche in agricoltura ed dell’evoluzione della definizione di controllo biologico degli insetti nel contesto delle tecniche molecolari a disposizione.
Sintesi del programma:  Info non disponibile
Programma:  Il corso, basato sulla fisiologia degli insetti e le biotecnologie entomologiche, affronterà in dettaglio le seguenti problematiche: 1. Morfologia e funzione del tubo digerente. Il ruolo dell’apparato digerente nella somministrazione di bioinsetticidi. 3. La regolazione ormonale; il sistema endocrino e i principali ormoni. Manipolazione fisiologica con regolatori di crescita (IGR) 4. I parassitoidi per il controllo di insetti nocivi e come fonte di nuove molecole biologicamente attive Le basi molecolari dell’interazione ospite-parassitoide; esempi di interazioni di- e tri-trofiche. 5. Meccanismi di difesa delle piante. Interazioni pianta insetto come fonte di nuove molecole biologicamente attive 6. Il controllo degli insetti dannosi: biotecnologie innovative ed eco-compatibili; le tossine di Bacillus thuringiensis e il loro meccanismo d’azione. I virus entomopatogeni come mezzo di controllo e come vettori per la somministrazione di bioinsetticidi. L’iRNA come tecnica di controllo.
Prerequisiti:  E' auspicabile la conoscenza dell'entomologia e un comprensione di base dell'ecologia
Propedeuticità:  nessuna
Materiale didattico:  F. Pennacchio. Gli Insetti e il loro controllo. Liguori editore
J.E. Rechcigl, N.A. Rechcigl. Biological and biotechnological control of insect pests – Lewis publishers.
T. D. Schowalter. Insect ecology. An ecosystem approach. Academic press (capitoli da 1 a 6)
Appunti delle lezioni.
Durante il corso verranno forniti articoli scientifici che affrontano tematiche strettamente inerenti agli argomenti trattati
Modalità d'esame e altre info:  l'esame finale è una prova orale. Essa consiste in un colloquio sugli argomenti compresi nel programma, per accertare l'acquisizione degli obbiettivi formativi e delle competenze.
In alternativa lo studente può preparare una presentazione su un argomento del corso da illustrare all'appello
DOWNLOAD
Programma di Biotecnologie applicate agli artropodi (versione in pdf)
indietro
Università degli Studi di Milano