Università degli Studi di Milano      -      Studi Umanistici

 

Prof. FRANZ HAAS

Letteratura tedesca contemporanea

e

Letteratura tedesca 3

 

franz.haas@unimi.it

https://twitter.com/franz_haas

 

Piazza S. Alessandro, 1  

I-20123 Milano 

 

Tel.: 02 50313611

 

 

 - Pubblicazioni recenti di critica letteraria e di attualità online

 - Curriculum, pubblicazioni 1986 – 2018 

 

ORARI DI RICEVIMENTO:

Ogni mercoledì, ore 9:00-10:00 e 16:30-18:00

Attenzione: il ricevimento del pomeriggio di mercoledì 16 ottobre è sospeso per un impegno in Commissione di laurea. Il ricevimento del pomeriggio di mercoledì 23 ottobre è sospeso per un impegno in un’iniziativa culturale al Goethe-Institut Milano, ore 16.30, proiezione del film “Das Leben der Anderen”, con mia introduzione. Tutti sono invitati:

https://www.goethe.de/ins/it/it/ver.cfm?fuseaction=events.detail&event_id=21663182

 

 

LETTERATURA TEDESCA 3:

Per il programma, il materiale didattico e gli appelli d’esame si veda sul sito ARIEL: http://fhaaslt3.ariel.ctu.unimi.it

 

LETTERATURA TEDESCA CONTEMPORANEA:

 

ORARIO DELLE LEZIONI a. a. 2019-20:

Martedì, 14:30 – 16:30, aula A6, Sant’Alessandro

Mercoledì 14:30 – 16:30, aula A6, Sant’Alessandro

Giovedì 8:30 – 10:30, aula M402, Santa Sofia

 

(Le lezioni iniziano il 17 settembre e terminano – salvo imprevisti – il 21 novembre.)

 

PROSSIMI APPELLI D'ESAME:

Martedì 3 dicembre, ore 14:30

Martedì 14 gennaio, ore 14:30

Martedì 28 gennaio, ore 14:30

 

Programmi di LETTERATURA TEDESCA CONTEMPORANEA validi per l’esame: anni accademici 2019-20, 2018-19, 2017-18

 

PROGRAMMA:

 

Anno accademico 2019-2020

 (per altri anni si veda in seguito)

 

 Titolo del corso:

 

Narrare i tempi di guerra. Il nazionalsocialismo nella letteratura tedesca contemporanea

 

Il corso, rivolto agli studenti con una buona conoscenza del tedesco, è dedicato ad una serie di opere letterarie di lingua tedesca, scritte dopo il 1945, che hanno come tema centrale la Seconda guerra mondiale, la shoah, la vita quotidiana sotto il nazionalsocialismo e gli effetti devastanti del conflitto bellico. L’Unità A si occupa, dopo una breve introduzione alla storia tedesca ed europea degli anni 1933-1945, del romanzo “Unter der Drachenwand” (2018) di Arno Geiger, che narra con una meticolosa ricostruzione storica un anno della vita di un giovane soldato, ferito di guerra, durante la sua convalescenza in un paesino austriaco. L’Unità B è dedicata ai romanzi “Am Beispiel meines Bruders” (2003) di Uwe Timm e “Der Vorleser” (1995) di Bernhard Schlink, che tematizzano le colpe della generazione dei padri, i quali, tra fanatismo e indifferenza, hanno reso possibili una guerra di aggressione e un genocidio. L’Unità C tratta il racconto “Leviathan” (1949) di Arno Schmidt e il romanzo “Der Engel schwieg” di Heinrich Böll (scritto nel 1950, pubblicato postumo 1992), i cui protagonisti hanno vissuto personalmente, come i loro autori, l’esperienza della guerra e le sue conseguenze devastanti.

 

Il corso è rivolto agli studenti della Laurea Triennale e Magistrale – con buona conoscenza della lingua tedesca – dei seguenti corsi di laurea: Lingue, Lettere, Filosofia, Culture e linguaggi per la comunicazione, Scienze umanistiche per la comunicazione.

Le lezioni si terranno in tedesco, l’esame, a scelta dello studente, in lingua italiana o tedesca.

Sono obbligatorie le Unità A e B (esame di area, 6 CFU). È facoltativa l’Unità C (altri 3 CFU).

 

Indicazioni bibliografiche per tutte le unità:

Gustavo Corni, Breve storia del nazismo 1920-1945. Bologna, Il Mulino, 2015 (con particolare attenzione alle pagine 87-199).

 

C.M. Buglioni, M. Castellari, A. Goggio, M. Paleari, Letteratura tedesca. Epoche, generi, intersezioni, 2 Voll., Milano, Mondadori, 2019. (Di questo manuale si devono preparare solo i capitoli del Volume 2 che riguardano il periodo dal 1945 fino ad oggi.)

Oppure:

Anton Reininger, Storia della letteratura tedesca. Fra l’illuminismo e il postmoderno 1700-2000, Torino, Rosenberg & Sellier, 2005 pp. 535-756.

 

Indicazioni bibliografiche per le singole unità:

(Gli studenti che intendono frequentare il corso devono procurarsi, per tutte le Unità didattiche, le edizioni con il rispettivo numero ISBN indicato.)

Unità A: Arno Geiger, Unter der Drachenwand. Roman, München, Hanser, 2018 (ISBN 978-3423086646)

Unità B: Uwe Timm, Am Beispiel meines Bruders, München, DTV, 2011 (ISBN 978-3423133166) e Bernhard Schlink, Der Vorleser. Roman, Zürich, Diogenes, 2005 (ISBN 978-3257229530)

Unità C: Arno Schmidt, Leviatano o il migliore dei mondi / Leviathan oder die beste der Welten (edizione bilingue), Mimesis, Milano 2013. (ISBN 978-88-5751-296-9) e Heinrich Böll, Der Engel schwieg. Roman, München, DTV, 2014 (ISBN 978-3423124508)

 

Programma per studenti non frequentanti:

Per gli studenti non frequentanti vale lo stesso programma come per gli studenti frequentanti. Gli studenti non frequentanti devono prestare particolare attenzione ai testi critici messi a disposizione qui sotto alla voce «MATERIALE DIDATTICO 2019-20».

 

Modalità dell’esame:

 

La prova orale, a scelta dello studente in lingua italiana o tedesca, consiste in un colloquio sugli argomenti del programma, volto ad accertare la conoscenza della storia tedesca 1933-1945 e della letteratura tedesca del periodo 1945 fino al presente, la conoscenza dei testi critici e letterari indicati, nonché la capacità di interpretare, con una propria autonomia di giudizio, le opere proposte.

 

Laurea triennale: si consiglia questo corso solo agli studenti del   terzo anno o con una buona conoscenza del tedesco.

 

MATERIALE DIDATTICO 2019-20

 

Testi critici in italiano

Testi citici in tedesco

Storia tedesca, letteratura e guerra

 

 

Geiger, recensione di Sotto la parete del drago, azione, 2019

Geiger, recensione di Sotto la Parete del Drago - INDICE, 10-2019

Timm, saggio su Come mio fratello, Meltemi 2003

Schlink, recensione di Il lettore - Der Vorleser - azione, 2018

Arno Schmidt e il dopoguerra tedesco - Lo Straniero, Haas, 2016

Schmidt, recensione di Leviatano - sololibri.net, 2018

Boell, recensione di Angelo tacque - Indice, 1996

 

Geiger, Rezension von Unter der Drachenwand - NZZ, 2019

Timm, Kommentar zu Am Beispiel meines Bruders - KLG, 2018

Schlink, Rezension zu Der Vorleser - NZZ, 1995

Schmidt, Rezension zu Leviathan - Frankfurter Rundschau, 2005

Boell, Kommentar zu Der Engel schwieg, Diplomarbeit, Rijeka, 2017

 

 

Vannuccini, In Germania, sessant’anni dopo, il passato non è più tabù - EFFE, 19.1.2005

Gabriella Alù, Storia naturale della distruzione – W. G. Sebald - NonSoloProust, 2009

 

Storia tedesca 1918-1945 - Links studenti.it e Treccani

Deutsche Geschichte 1918-1949, Links zu Deutsches Historisches Museum

 

 

 

 

 

Anno accademico 2018-2019

 

 Titolo del corso:

 

“Berlin Alexanderplatz”: il romanzo di Alfred Döblin e il film di Rainer Werner Fassbinder

 

 

Il corso, rivolto agli studenti con una buona conoscenza della lingua tedesca, è dedicato all’autore tedesco Alfred Döblin (1878-1957), al suo romanzo più famoso, Berlin Alexanderplatz (1929), e al contesto storico-culturale degli anni della Repubblica di Weimar e della “Neue Sachlichkeit”. L’Unità A consiste in un’introduzione alla vita e alle opere di Alfred Döblin e in una panoramica della storia letteraria e culturale della sua epoca, con particolare attenzione al ruolo della città di Berlino nella letteratura. L’Unità B è dedicato all’analisi di Berlin Alexanderplatz, il romanzo di cui sono protagonisti la metropoli Berlino e “l’uomo della strada” Franz Bieberkopf. L’Unità C (obbligatorio solo per ottenere 9 cfu) si occupa della riduzione cinematografica di Berlin Alexanderplatz del regista Rainer Werner Fassbinder (1980), di cui è prevista la proiezione durante le lezioni.

Il corso è rivolto agli studenti della Laurea Triennale e Magistrale – con buona conoscenza della lingua tedesca – dei seguenti corsi di laurea: Lingue, Lettere, Filosofia, Culture e linguaggi per la comunicazione, Scienze umanistiche per la comunicazione.

Le lezioni si terranno in tedesco, l’esame, a scelta dello studente, in lingua italiana o tedesca.

Sono obbligatorie le Unità A e B (esame di area, 6 CFU). È facoltativa l’Unità C (altri 3 CFU).

 

Indicazioni bibliografiche per tutte le unità:

Alfred Döblin, Berlin Alexanderplatz. Die Geschichte vom Franz Biberkopf. Frankfurt, Fischer, 2013, ISBN 978-3596904587 (Gli studenti che intendono frequentare il corso devono procurarsi questa edizione tascabile commentata.)

 

Anton Reininger, Storia della letteratura tedesca. Fra l’illuminismo e il postmoderno 1700-2000, Torino, Rosenberg & Sellier, 2005, pp. 439-534.

 

Indicazioni bibliografiche per le singole unità:

Unità A: Gabriele Sander, Alfred Döblin, Stuttgart, Reclam, 2001, pp. 13-99 e pp. 172-180.

Unità B: Thomas Siepmann, Lektürehilfen Alfred Döblin “Berlin Alexanderplatz”, Stuttgart, Klett, 2004.

Unità C: Rainer Werner Fassbinder, Berlin Alexanderplatz, film tratto dal romanzo di Alfred Döblin (1980). Edizione consigliata: Dolmen home video, 2007, 6 DVD video, 14 puntate, circa 1005 minuti). Susan Sontag, Ein Roman wird Film: Fassbinders „Berlin Alexanderplatz“, in: Susan Sontag, Worauf es ankommt. Essays, München, Hanser, 2005, pp. 167-178.

 

Programma per studenti non frequentanti:

Per gli studenti non frequentanti vale lo stesso programma come per gli studenti frequentanti. Gli studenti non frequentanti sono invitati a mettersi in contatto con il docente per ottenere informazioni sulla preparazione di diversi testi critici e materiali didattici scaricabile qui sotto, alla sezione «Materiale didattico 2018-19».

 

Modalità dell’esame:

 

La prova orale, a scelta dello studente in lingua italiana o tedesca, consiste in un colloquio sugli argomenti del programma, volto ad accertare la conoscenza della letteratura tedesca del periodo 1918-1945, la conoscenza dei testi critici, del romanzo e del film indicati, nonché la capacità di interpretare, con una propria autonomia di giudizio, le opere proposte.

 

Laurea triennale: si consiglia questo corso solo agli studenti del   terzo anno o con una buona conoscenza del tedesco.

 

MATERIALE DIDATTICO 2018-19

 

Testi su Alfred Döblin

Su R. W. Fassbinder

(in italiano e inglese)

Su Fassbinder (in tedesco)

e siti in rete consigliati

 

 

Doeblin, Leben und Werk, 1878-1957 - Killy

Doeblin, Die drei Spruenge des Wang-lun,1915 - Kindler

Doeblin, Wallenstein, 1920 - Kindler

Doeblin, Berge, Meere und Giganten, 1924 - Kindler

Doeblin, Berlin Alexanderplatz, 1929 - Kindler

 

 

Toni, Biografia di Rainer Werner Fassbinder - carmillaonline.com, 2015

Mancaniello, Berlin Alexanderplatz. Emozioni visive - artearti.net, 2012

Buruma, Fassbinders Berlin Alexanderplatz - New York Review of Books, 2008

Scott, Wandering in Weimar Purgatory - New York Times, 2007

Canby, Screen by Fassbinder, Berlin Alexanderplatz - New York Times, 1983

 

 

Fassbinder, Gedanken zu Doeblins Berlin Alexanderplatz - Die Zeit, 1980

Fassbinder-Portraet, Der Biberkopf, das bin ich - Der Spiegel, 1980

Schuette, Filmkritik Alexanderplatz - FR, 1980

Korn, Filmkritik Alexanderplatz - FAZ, 1981

 

Fassbinder-Foundation

Deutsches historisches Museum

 

 

 

 

 

Anno accademico 2017-2018

 

 

 Titolo del corso:

Autobiografia e finzione nelle opere narrative di Elias Canetti

 

 

Il corso è articolato in tre unità didattiche ed è dedicato all’interpretazione dei testi narrativi più importanti di Elias Canetti. L’Unità A si occupa, dopo una breve introduzione alla vita e alle opere di Canetti, dei primi due volumi della sua autobiografia, «Die gerettete Zunge» (1977) e «Die Fackel im Ohr» (1980). L’Unità B è dedicata agli ultimi due volumi dell’autobiografia, «Das Augenspiel» (1985) e «Party im Blitz» (2003). L’Unità C tratta il romanzo «Die Blendung» (1936).

Il corso è rivolto agli studenti della Laurea Triennale e Magistrale – con buona conoscenza della lingua tedesca – dei seguenti corsi di laurea: Lingue, Lettere, Filosofia, Culture e linguaggi per la comunicazione, Scienze umanistiche per la comunicazione.

Le lezioni si terranno in tedesco, l’esame, a scelta dello studente, in lingua italiana o tedesca.

Sono obbligatorie le Unità A e B (esame di area, 6 CFU). È facoltativa l’Unità C (altri 3 CFU).

Indicazioni bibliografiche per tutte le unità:

Dallapiazza Michael / Santi Claudio (curatori), Storia della letteratura tedesca. Vol. 3: Il Novecento. Laterza, Bari 2001, pp. 179-286.

Maria Anna Mariani, Sull'autobiografia contemporanea, Carocci, Roma 2011, pp.7-25 e pp. 61-93 (i capitoli sulla teoria dell’autobiografia e su Elias Canetti).

Youssef Ishaghpour, Elias Canetti. Metamorfosi e identità, Bollati Boringhieri, Torino 2005, pp.61-97 e pp.156-208 (i capitoli sull’autobiografia e sul romanzo «Auto da fé»).

Franz Haas, Elias Canetti [Ritratti critici contemporanei], in: «Belfagor», LXV, 6, (Firenze 2010), pp. 701-714.

 

Indicazioni bibliografiche per le singole unità:

(Agli studenti frequentanti si consiglia vivamente l’acquisto delle edizioni qui indicate, con il rispettivo numero ISBN.)

Unità A: Elias Canetti, Die gerettete Zunge: Geschichte einer Jugend, Fischer, Frankfurt 2014, ISBN: 978-3596220830.

Elias Canetti, Die Fackel im Ohr: Lebensgeschichte 1921-1931, Fischer, Frankfurt 2015, ISBN: 978-3596254040.

Unità B: Elias Canetti, Das Augenspiel: Lebensgeschichte 1931-1937, Fischer 2015, ISBN: 978-3596291403.

Elias Canetti, Party im Blitz: Die englischen Jahre, Fischer, Frankfurt 2005, ISBN: 978-3596164875.

Unità C: Elias Canetti, Die Blendung. Roman. Fischer, Frankfurt 2012, ISBN: 978-3596903214.

 

Programma per studenti non frequentanti:

Per gli studenti non frequentanti vale lo stesso programma come per gli studenti frequentanti. Oltre al programma qui indicato, si consiglia la lettura dei testi critici messi a disposizione, qui sotto, alla sezione «Materiale didattico 2017-18».

 

Modalità dell’esame, prerequisiti, esami propedeutici:

 

Gli studenti devono essere in grado di individuare le strutture narrative e di analizzare i testi dal punto di vista linguistico, stilistico e retorico, di porli in relazione con il loro contesto storico, con l’identità autoriale e di dialogare con i saggi critici presi in esame. Inoltre l’obiettivo del corso è quello di raggiungere la capacità di riflettere autonomamente su alcuni aspetti costitutivi dei testi, nonché la competenza di interpretare le opere narrative analizzate durante le lezioni.

       

Esame orale: La prova orale, a scelta dello studente in lingua italiana o tedesca, consiste in un colloquio sugli argomenti del programma, volto ad accertare la conoscenza della letteratura tedesca del periodo dal 1918 fino al 1990, la conoscenza dei testi critici indicati e la capacità di interpretare, con una propria autonomia di giudizio, le opere letterarie proposte.

 

Laurea triennale: si consiglia questo corso solo agli studenti del   terzo anno o con una buona conoscenza del tedesco.

 

MATERIALE DIDATTICO 2017-18

 

Testi critici in italiano

Testi critici in tedesco

  Siti in rete consigliati

 

 

Haas Franz - Canetti, Ritratto critico contemporaneo - Belfagor, 2010

 

Grazzini Serena, Canetti tra grottesco e etica, BAIG 2014

 

Reinhardt Jelena, The Grotesque Masks of Elias Canetti, Between 2016

 

Spoto Biagio, Canetti, il segreto della metamorfosi, UNIFI 2012

 

 

Canetti, Killy Literaturlexikon

 

Canetti, Die Blendung - Kindler

 

Canetti, Hochzeit - Kindler

 

Canetti, Komoedie der Eitelkeit - Kindler

 

Canetti, Masse und Macht - Kindler

 

Canetti, Lebensgeschichte - Kindler

Kommentierte Linksammlung der FU Berlin:

https://archive.is/NA8E3

Internationale Canetti-Gesellschaft:

http://eliascanetti.org/de/startseite/

Bibliographie Sekundärliteratur zu Canetti:

http://web.skku.edu/german/essay/mla_bibl/canett98.htm

Elias Canetti auf Wikipedia (Deutsch, ganz gut!):

https://de.wikipedia.org/wiki/Elias_Canetti

Elias Canetti su Wikipedia (Italiano, meno buono!):

https://it.wikipedia.org/wiki/Elias_Canetti