Italiano English
Vai al contenuto della pagina

Alice Crisanti




Alice Crisanti
Alice Crisanti ha conseguito nell’anno accademico 2008/2009 la laurea triennale in Filosofia con un elaborato finale dal titolo Piero Martinetti e la filosofia Sāṃkhya (relatore Prof. Giuliano Boccali) volto all’analisi della ricezione del pensiero ‘orientale’ nella storia della filosofia occidentale novecentesca. Nell’anno accademico 2011/2012 ha conseguito la laurea in Scienze Filosofiche con una tesi intitolata Giuseppe Tucci. Materiali per una biografia (relatore Prof. Giuliano Boccali, correlatore Prof. Amedeo Vigorelli); in questa si ripercorre – attraverso materiale proveniente perlopiù da Archivi statali – l’itinerario biografico e intellettuale di una delle figure cardine della scienza orientalistica italiana. Dal novembre 2013 è dottoranda di ricerca in Civiltà, Culture e Società dell’Asia e dell’Africa presso l’Istituto di Studi Orientali della Sapienza - Università di Roma. Il suo progetto di ricerca verte sull’analisi e la ricostruzione della tradizione degli studi orientalistici in Italia tra l’Otto e il Novecento, con particolare riguardo alle figure di Michele Kerbaker, Carlo Formichi e Giuseppe Tucci; di quest’ultimo nella tesi si traccerà inoltre un profilo biografico a partire dal contesto storico-culturale nel quale la sua opera si inserisce. I suoi principali interessi di ricerca sono, assieme alla storia dell’orientalismo italiano, la storia della cultura italiana e la storia degli intellettuali italiani tra Otto e Novecento e, in particolare, il rapporto di questi con il fascismo.


Pubblicazioni


  • Il memoriale di Giuseppe Tucci, «Quaderni di storia», 81 (2015), pp. 267-275.
  • Gli studi di indianistica nella Torino di fine Ottocento: Piero Martinetti e “Il sistema Sankhya”. Con una nota sul giuramento del 1931, in P. Chierichetti-P. Piro (a cura di), Agire o non agire? Strategie di pensiero/azione in Oriente e in Occidente, Edizioni Unicopli, Milano 2015, pp. 81-94.
  • La "preghiera personale” di un “uomo di merito”. In appendice: le lettere di Antonio Banfi a Giovanni Gentile, «Rivista di storia della filosofia», 3 (2015), pp. 613-638.
  • [curatela], Banfi a Milano. L’università, l’editoria, il partito, Edizioni Unicopli, Milano 2015.
  • La nomina di Antonio Banfi a professore ordinario nelle carte dell’Archivio Centrale dello Stato, in A. Crisanti (a cura di), Banfi a Milano. L’università, l’editoria, il partito, Edizioni Unicopli, Milano 2015, pp. 73-91.
  • Per una geografia dei saperi indianistici. Michele Kerbaker e la Napoli della seconda metà dell’Ottocento, in F. Sferra-G. Boccali (a cura di), Atti del Convegno su Michele Kerbaker tenutosi a Napoli il 21 novembre 2014 (in corso di stampa 2016).
  • "Fuori dalla politica" ma dentro lo Stato. Il "lungo viaggio" di Giuseppe Tucci attraverso il fascismo (1894-1984), Atti del Convegno "Relazioni pericolose. La storia delle religioni italiana e il fascismo", Roma, 3-4 dicembre 2015 (in corso di stampa 2016).