La Summer School intende ereditare e promuovere nel tempo lo slogan di EXPO 2015 “cibo è vita”, continuando un percorso di ‘riscoperta’ del cibo di origine animale nella in quanto “vita condivisa” e moltiplicazione di responsabilità.

Obiettivi



Alla luce della sua prima edizione, la seconda Summer School “Cibo: la vita condivisa. Oltre il piatto” intende riprendere l’esplorazione degli aspetti socio-culturali sottesi al modo di alimentarsi della società contemporanea e l’analisi della disciplina normativa che ne detta le regole cogenti, creando un nuovo focus sulla prima parte della filiera di produzione dei cibi di origine animale.

Nel nuovo corso si parlerà, in particolare di:
      - sfide della produzione sostenibile (l’allevamento come punto critico d’incontro tra animal welfare e richieste del mercato) e concetto di ‘consapevolezza alimentare’
      - politiche europee (hard e soft law) per il benessere animale
      - conseguenze etiche e sociali della considerazione degli animali come community stakeholders e dell’estensione delle garanzie di ‘qualità della vita’ e del ‘fine vita’ per gli animali destinati alla produzione di alimenti
      - ruolo giocato dalle istituzioni nazionali e comunitarie e dalle ONG nell'influenzare lo sviluppo di politiche nel campo del benessere animale.


Metodo



Attraverso lezioni frontali, workshop e alcune visite guidate, con l’apporto di esperti provenienti da diversi settori disciplinari, i partecipanti saranno condotti attraverso un percorso che parte dalla selezione delle razze da allevare e, passando tra la produzione dei mangimi e la legislazione sul benessere animale, arriva fino ai luoghi di macellazione. A chiusura di ogni giornata verranno proposti laboratori interattivi, in cui i partecipanti potranno sviluppare la capacità di applicazione delle conoscenze acquisite.
Sono previste sei giornate di corso, a tema, in una delle quali si prevede di dare spazio alla presentazione dei papers che i partecipanti verranno invitati a produrre, anche alla luce della formazione ricevuta durante il corso, e alla visita a un ‘allevamento etico’ (azienda in cui si applicano metodi considerati rispettosi di benessere animale, sostenibilità ambientale e qualità del prodotto).

Logo Ateneo di Milano

Con il patrocinio di:

Logo VESPA Logo Minding Animals CETA