Cesare Fertonani professore associato
insegnamenti Metodologia della critica musicale
laurea magistrale
  Storia della musica moderna e contemporanea
laurea triennale
ricevimento informazioni alla pagina personale Unimi
telefono 02 503 32062
e-mail cesare.fertonani@unimi.it

     Curriculum (aggiornamento: giugno 2009)

Cesare Fertonani (Milano, 1962), diplomato in violino (con Armando Burattin) e composizione (con Ivan Fedele) presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano, si è laureato in Lettere moderne nell'Università degli Studi di Milano, dove ha studiato con Francesco Degrada.

Dal 1993 al 1999 ha insegnato Storia della musica barocca presso la Sezione di Musica Antica della Civica Scuola di Musica di Milano. Dal 1996 al 2005 ricercatore presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Milano (Dipartimento di Storia delle arti, della musica e dello spettacolo), dal 2005 è professore associato presso la stessa Facoltà dove attualmente insegna Storia della musica moderna e contemporanea e Metodologia della critica musicale.

Ha partecipato a numerosi convegni internazionali, indirizzando i propri interessi di ricerca soprattutto sulla musica del Settecento, in particolare italiana, e dell'Ottocento, e occupandosi soprattutto degli aspetti semantici, rappresentativi e narrativi della musica strumentale.

È direttore scientifico della collana di edizioni "Archivio della Sinfonia Milanese", edita da Ricordi, e membro del Comitato editoriale dell'edizione delle opere di Antonio Vivaldi, pubblicata dall'Istituto Italiano Antonio Vivaldi (Fondazione Giorgio Cini) di Venezia.

Tra il 2005 e il 2008 è stato responsabile nel contesto di due progetti di ricerca: 1) Storia dell'opera italiana (Drammaturgia musicale italiana: il teatro musicale a Venezia dal 1637 al 1799), PRIN 2005 (responsabile dell'unità di Milano; responsabile nazionale: Lorenzo Bianconi); 2) Il trattamento della voce nella musica colta e nella musica popolare, FIRST anni 2005, 2006, 2007 e 2008 (fondi ex 60%).

Svolge inoltre l'attività di critico musicale collaborando con la rivista "Amadeus". Dal 1990 al 1994 ha inoltre collaborato come critico musicale al "Corriere della Sera".

     Pubblicazioni

Libri

Antonio Vivaldi. La simbologia musicale nei concerti a programma, Edizioni Studio Tesi, Pordenone 1992 ("L'arte della fuga", 29).

La musica strumentale di Antonio Vivaldi, Olschki, Firenze 1998 ("Quaderni vivaldiani", 9).

La memoria del canto: rielaborazioni liederistiche nella musica strumentale di Schubert, Milano, LED, 2005.

• "Studi Pergolesiani / Pergolesi Studies" 5, 2005, a cura di Cesare Fertonani e Claudio Toscani, Jesi, Fondazione Pergolesi-Spontini.

"Finché non sorge in ciel notturna face". Studi in memoria di Francesco Degrada, a cura di Cesare Fertonani, Emilio Sala e Claudio Toscani, Milano, LED, 2009.

Articoli principali

Edizioni e revisioni vivaldiane in Italia nella prima metà del Novecento (1919-1943), "Chigiana", XLI, Nuova Serie n. 21, 1989, pp. 235-266.

La musica pianistica di George Gershwin fra jazz e tradizione "colta": una proposta di lettura, "Rassegna Musicale Curci", XLIII/1, 1990, pp. 10-14.

La musica strumentale italiana nel Settecento (1991), in La musica, da L'Italia e la formazione della civiltà europea, a cura di G. Pestelli, Torino, UTET, in corso di pubblicazione.

Espressione strumentale e poesia nel Settecento italiano: "Il pianto d'Arianna" di Pietro Antonio Locatelli, "Studi musicali", XII, 1993, pp. 335-363.

Gli ultimi quartetti di Giuseppe Maria Cambini, "Chigiana", XLIII, Nuova Serie n. 23, 1993, pp. 247-279.

Itinerari mozartiani in Europa, in Itinerari mozartiani in Europa, Selene Edizioni, Milano, 1995, pp. 1-143.

Le Introduzioni teatrali dell'Opera IV di Pietro Antonio Locatelli, in Intorno a Locatelli, a cura di A. Dunning, 2 voll., Libreria Musicale Italiana, Lucca, 1995, I, pp. 215-239.

"Vo solcando un mar crudele": per una tipologia dell'aria di tempesta, "Musica e storia", V, 1997, pp. 67-110.

Antonio Vivaldi: le sonate a tre, "Informazioni e studi vivaldiani", XVIII, 1997, pp. 5-36.

Aspetti della musica strumentale a Milano nel secondo Settecento, in L'amabil rito. Società e cultura nella Milano di Parini, a cura di G. Barbarisi, C. Capra, F. Degrada, F. Mazzocca, 2 tomi, Bologna, Cisalpino, 2000, II, pp. 859-885.

"Tutto è panno dell'istessa pezza": Boccherini e i generi d'intrattenimento (1999), in Musica strumentale italiana nel Settecento, a cura di M. Engelhardt e E. Careri, "Analecta Musicologica", 33.

Estetica, forma, struttura nei concerti di Antonio Vivaldi e Johann Sebastian Bach: due modelli a confronto (2000), in Johann Sebastian Bach: una concezione della musica europea, XXI Simposio dell'Accademia di Studi Italo-Tedeschi di Merano.

Orchestre e stili orchestrali nell'Italia del primo Settecento (1999), in Enciclopedia della Musica, a cura di J.J. Nattiez, IV, Torino, Einaudi.

Boccherini e la rappresentazione nella musica strumentale (II), "Musica/Realtà", 77, luglio 2005, pp. 77-104.

Le cantate da camera di Giuseppe Sammartini, in corso di elaborazione.

Vivaldi e l'esotico, in Le arti della scena e l'esotismo in età moderna, in corso di pubblicazione.

Archetipi formali ed espressivi della musica strumentale di Pergolesi, in Pergolesi e la Napoli del suo tempo: nuove acquisizioni e nuove prospettive di ricerca, "Studi Pergolesiani /Pergolesi Studies", 5, in corso di pubblicazione.

• Recensione al volume di Anselm Gerhard, London und der Klassizismus in der Musik. Die Idee der "absoluten Musik" und Muzio Clementis Klavierwerk, Stuttgart-Weimar, Metzler, 2002, 379 pp., in "Il Saggiatore Musicale", XIII, 2006, n. 1, pp. 149-157.

Le edizioni dei Lieder di Schubert nell'Italia dell'Ottocento, in Das österreichische Lied und seine Ausstrahlung in Europa, hrsg. Von Pierre Béhar und Herbert Schneider, Hildesheim-Zürich-New York, Olms, 2007, pp. 145-175.

Boccherini e la Follia, "Boccherini Studies", Volume I, ed. Christian Speck, Bolgona, Uit Orpheus, 2007, pp. 145-159.

Ivan Fedele: Antigone, in Ivan Fedele, Antigone, Milano, Suvini Zerboni, 2007, pp. 5-7.

La madre del mostro: un'opera di Michele Serra e Fabio Vacchi, in 64 Settimana Musicale Senese, Siena, 2007, pp. 81-91.

Ancora a proposito della "Stravaganza" di Carlo Tessarini, in Emilio Sala (a cura di), Quaderno delle Notti Malatestiane 2007, Rimini, Raffaelli, pp. 111-124.

Luciano Berio e Italo Calvino, "Venezia Musica e dintorni", V/24, sett.-ott. 2008, pp. 40-41.

In corso di pubblicazione:

Toscanini interprete delle sinfonie di Mozart, in Marco Capra - Ivano Cavallini (a cura di), Arturo Toscanini e la direzione d'orchestra del suo tempo.

Il gusto del paradosso: a proposito di "Vivaldiana" di Gian Francesco Malipiero, in Antonio Vivaldi. Passato e futuro.

La musica strumentale a Napoli nel Settecento, in Francesco Cotticelli - Paologiovanni Maione (a cura di), Storia dello spettacolo a Napoli. Vol. II, Il Settecento, Napoli, Turchini Edizioni.

Appunti per una lettura di "Cléopâtre" di Hector Berlioz, in Tre "femme fatales" dell'antichità: Cleopatra, Zenobia, Teodora, "Quaderni di Acme".

Strategie analitiche per un repertorio non viennese.