Renato Meucci professore a contratto
insegnamenti Organologia (a.a. 2016-17)
laurea magistrale
ricevimento informazioni alla pagina personale Unimi
telefono
e-mail renato.meucci@unimi.it

     Curriculum (aggiornamento: giugno 2017)

Renato Meucci ha studiato chitarra e corno, esibendosi con numerose orchestre nazionali. Ha parallelamente studiato filologia classica e si è poi dedicato alla musicologia, interessandosi in particolare agli strumenti musicali e alla loro storia e tecnologia. Ha pubblicato, a partire dalla metà degli anni '80, un centinaio di saggi in riviste e volumi specialistici in italiano, francese, tedesco, inglese, spagnolo.

Docente di Storia della musica presso il Conservatorio "G. Cantelli" di Novara, ne è stato direttore dal 2011 al 2017, divenendo da questo anno il direttore dell'Istituto musicale regionale della Val d'Aosta.

Nel 2012 gli è stato conferito a New York il "Curt Sachs Award", massimo riconoscimento del settore e l'unico finora assegnato a uno studioso italiano.

     Pubblicazioni recenti (Dal 2008)

Strumentaio. Il costruttore di strumenti musicali nella tradizione occidentale, Venezia, Marsilio, 2008.

La "voce umana": uno strumento del secondo Settecento, in Pietro Alessandro Guglielmi (1728-1804), musicista italiano del Settecento europeo, atti del convegno (Massa, 16-18 dicembre 2001), a cura di Patrizia Radicchi e Carolyn Gianturco, Pisa, ETS, 2008, pp. 463-473.

Una 'viola pomposa' anche in area lombarda? La tradizione italiana di uno strumento tedesco, atti del convegno su Pietro Gnocchi (Brescia 2007), a cura di Claudio Toscani, Milano, Cisalpino, 2009, pp. 121-139.

New light on the origin of the chitarrone and related instruments, atti del convegno (Herne, 2006), in Laute und Theorbe. Symposium im Rahmen der 31. Tage Alter Musik in Herne, 2006, herausg. von Christian Ahrens und Gregor Klinke, München-Salzburg, Katzbichler, 2009, pp. 10-29.

L'édition italienne du 'Traité d'instrumentation' de Berlioz, 1846-47: les cuivres, actes du Colloque 'Paris : un laboratoire d'idées. Facture et répertoire des cuivres entre 1840 et 1930' (Paris - Cité de la musique, 29 June - 1 Juillet 2007) · pdf dal sito della Cité de la musique.

Alessandro Piccinini e il suo arciliuto, in "Recercare", XXI (2009), pp. 111-133.

Breve storia dell'orchestra, in Guida alla musica sinfonica, a cura di Ettore Napoli, Varese, Zecchini, 2010, pp. 1-12.

Strumenti e strumentisti nella Milano di metà Settecento, in Antonio Brioschi e il nuovo stile musicale del Settecento lombardo, atti del convegno internazionale (Alessandria, Palazzo Cuttica, 20-21 settembre 2008) a cura di Davide Daolmi e Cesare Fertonani, Milano: Led, 2010, pp. 137-150 · pdf.

In corso di stampa

Changes in the role of the first violin player in 19th-Century Italian orchestras, atti del convegno (Berna, 18-25 novembre 2006), ed. by Claudio Bacciagaluppi

Brass bands and the brass instruments industry in 19th-Century Milan, atti del Symposium Innsbruck 5-7 Januar 2009, herausg. von Franz Gratl

Curt Sachs and the Foundations of Musical Organology, in atti del convegno di Berlino settembre 2006, a cura di Martin Elste

Prima inter pares: la musica e le altre arti nella rivista "Il Primato Artistico Italiano" di Guido Podrecca, in Studi in ricordo di Emilia Zanetti, a cura di Agostino Ziino

Il Bacco in Toscana di Francesco Redi e i suoi "strumenti", per Piera Mantovani

• voci "Brizzi Gaetano", "cimbasso", "Cavallini Eugenio", in Verdi Encyclopedia, ed. by Roberta Marvin

• voci "Mantegazza, famiglia" e "Montagnana, Domenico", in Dizionario biografico degli italiani