Laboratori

Anno accademico 2018-2019

Corsi propedeutici
Formazione musicale di base I
Formazione musicale di base II

Laboratori
Archivistica musicale (non attivato a.a. 2016/2017)
Ascoltare il presente
Dal testo alla performance
Istituzioni di Organologia (non attivato a.a. 2016/2017)
Progettare la musica oggi
Strumenti di ricerca per la popular music e gli audiovisivi (popAV)
Strumenti e tecniche dell'editoria musicale
Strumenti e tecniche della ricerca musicologica (STRiM)
Teatro d’opera, storia culturale e regole giuridiche
Tecniche esecutive degli strumenti musicali tradizionali
Tecnologie digitali per i beni culturali

N.B. Dopo aver apreso accordi con il docente, l'ufficializzazione del laboratorio potrà avvenire solo tramite iscrizione al SIFA in questi periodi:
– Primo semestre: 15-30 novembre
– Secondo semestre: 1-20 aprile

     Formazione musicale di base I

Il laboratorio è destinato agli studenti di qualsiasi corso di laurea interessati ad acquisire le prime nozioni di teoria e notazione musicale ed orientarsi nell’ascolto della musica classica e dell’opera. Gli argomenti affrontati riguarderanno: il suono e i suoi parametri, la notazione moderna, il sistema tonale, la lettura in chiave di violino e di basso, il tempo, il ritmo, la metrica, le scali, gli intervalli, le triadi, le forme musicali e gli strumenti dell’orchestra. Le lezioni, che saranno quanto più interattive, si avvarranno di numerosi esempi musicali e di una serie di esercitazioni individuali e collettive.

La frequenza al laboratorio può:
a) valere come laboratorio (3 cfu)
b) sostituire l'accertamento di teoria musicale previsto dall'esame di Storia della musica moderna e contemporanea (prof. Fertonani).
c) essere libera (senza obbligo di frequenza né acquisizione di cfu).

Per iscriversi · Inviare una mail al docente incaricato indicando nome, cognome, matricola, corso di laurea, anno di corso e l'indirizzo email più utilizzato per le indicazioni durante la frequenza. Il laboratorio accoglie non più di 35 iscritti, e verrà data priorità alla data d'iscrizione.

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì
  16:30-18:30    
incaricato Livio Aragona
periodo I semestre
durata 20 ore
inizio 2 ottobre 2019
crediti 3
sede via Noto 8, aula K23

     Formazione musicale di base II

Naturale prosecuzione del laboratorio di Formazione musicale di base I, il corso intende introdurre lo studente, con nozioni basilari di teoria musicale già acquisite, allo studio dell’Armonia, del Contrappunto e dell’Analisi musicale.

Il laboratorio, la cui frequenza è caldamente consigliata a quanti intendano laurearsi in discipline musicologiche, è aperto agli studenti di qualsiasi corso di laurea, siano essi triennalisti o biennalisti, e può sostituire l’accertamento di Teoria musicale previsto dall’esame di Storia della musica moderna e contemporanea (prof. Cesare Fertonani). Ciascun incontro, della durata di 3 ore, avrà cadenza settimanale. Gli argomenti affrontati nel corso delle lezioni verranno approfonditi attraverso letture e analisi di partiture, ascolti ed esercitazioni pratiche (pertanto, s’invitano i frequentanti a munirsi di gomma, matita e di un quaderno pentagrammato).

Per iscriversi · mandare una mail al docente incaricato entro il 14 marzo 2019.

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì
       
incaricato
periodo II semestre
durata 20 ore
inizio
crediti 3
sede Via Noto, 8 · Aula K43

     Ascoltare il presente

Laboratorio organizzato in collaborazione con il Festival Milano Musica, destinato a tutti gli studenti (triennalisti e biennalisti).
Per iscriversi · È necessario mandare una mail alla dott.ssa Marilena Laterza entro il 7 ottobre 2019, specificando nome e cognome, matricola, corso di laurea, anno frequentato.

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì
  14:30-18:30  
responsabile Cesare Fertonani
incaricata Marilena Laterza
periodo I semestre
durata 20 ore
inizio 9 ottobre 2019
crediti 3
sede via Noto 8, aula K31

Materiali
Informazioni/calendario 2019 — Corsi precedenti: Calendario 2018 | Calendario 2017 e recensioni 2017 | Calendario 2016 e recensioni 2016 | Calendario e recensioni 2015 | Calendario e recensioni 2014 | Calendario 2013 | Recensioni 2012 | Recensioni 2011

     Archivistica musicale (non attivato a.a. 2017/2018)

Laboratorio organizzato nell'ambito del corso di laurea in Scienze dei beni culturali, consigliato a tutti gli studenti (triennalisti e biennalisti) che abbiano interessi musicali e archivistici.

Attraverso modalità formative personalizzate e di carattere eminentemente pratico, il laboratorio mira a fornire competenze di tipo archivistico e musicologico, offrendo informazioni sulla morfologia delle fonti musicali, la loro catalogazione, la descrizione e il regesto dei contenuti.

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì
       
incaricato
periodo  
durata  
inizio non attivato a.a. 2016-2017
crediti 3
sede Via Noto

     Dal testo alla performance (DaTaP)

Per iscriversi · Gli studenti interessati (triennalisti e biennalisti) possono iscriversi al laboratorio mandando un’email entro il 31 gennaio 2018 a Edoardo Zorzi (assistente e collaboratore del prof. Sala).

Orari · Gli appuntamenti del laboratorio verranno comunicati agli iscritti volta per volta.

Programma 2018/19

responsabile Emilio Sala
periodo II semestre
durata 20 ore
inizio 25 febbraio 2019 (15.00) · Aula K43
crediti 3
sede Via Noto

Anni precedenti
2017/18 | 2016/17 | 2015/16 | 2014/15 | 2013/14

     Istituzioni di Organologia (non attivato a.a. 2018/2019)

Destinatari
Il laboratorio è rivolto a tutti gli studenti dei corsi di laurea in Scienze dei Beni Culturali e in Scienze della Musica e dello Spettacolo.

Obiettivi
Il laboratorio intende fornire le nozioni fondamentali di storia e tecnologia degli strumenti musicali nonché approfondire la conoscenza relativa al patrimonio museale degli strumenti musicali in Italia.

Struttura
Il laboratorio si articola in un ciclo di lezioni frontali e in una visita conclusiva al Museo degli Strumenti Musicali del Castello Sforzesco di Milano.

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì
         
incaricato
periodo I semestre
durata  
inizio non attivato a.a. 2016/2017
crediti 3
sede Via Noto, 8

     Progettare la musica oggi. Elementi di gestione e organizzazione dello spettacolo musicale

Il percorso del laboratorio sviluppa i passaggi dall’ideazione alla realizzazione di un progetto artistico nel settore musicale, con particolare attenzione alla sostenibilità e alla fattibilità. Programmazione, gestione, distribuzione e comunicazione sono affrontate attraverso l’approfondimento delle problematiche specifiche, lo studio di casi reali e documenti (contratto di coproduzione, contratto di scrittura artistica, bilancio preventivo, piano di comunicazione, ecc.) e brevi esercitazioni. Le testimonianze dirette di operatori del settore ospiti del laboratorio offrono un’ulteriore possibilità di confronto con il mondo professionale.

Per iscriversi · È necessario mandare una mail al responsabile, specificando nome e cognome, matricola, corso di laurea, mail regolarmente consultata. Una mail di risposta confermerà la preiscrizione.

Programma e calendario incontri · vai al Dipartimento di Studi storici

incaricato Cecilia Balestra
periodo II semestre
durata 20 ore
inizio 28 febbraio 2019
crediti 3
sede Via Noto

     Strumenti di ricerca per la popular music e gli audiovisivi (popAV)

Rivolto agli iscritti del corso di laurea in Scienze dei Beni Culturali (triennio) e Scienze della musica e dello spettacolo (biennio) che intendano laurearsi con una tesi di argomento afferente alla popular music o alla musica in ambiente audiovisivo e multimediale (musica per film, videoclip, videogames ecc.). Il laboratorio si svolge in forma seminariale e si propone di fornire gli strumenti fondamentali per impostare la propria ricerca, costruire una bibliografia ragionata, selezionare i propri casi di studio e destreggiarsi con le tipologie di fonti specifiche del campo di studi in oggetto (discografia, filmografia, supporti multimediali, ecc.); tutto ciò favorendo lo scambio di metodi e competenze tra i partecipanti al fine di impostare al meglio la tesi finale.

Al termine del percorso ogni partecipante produrrà un breve elaborato consistente in un abstract esplicativo del proprio percorso di ricerca, la breve descrizione un caso di studio, un indice e una bibliografia ragionata.

Per preiscriversi · È necessario mandare una mail al responsabile, specificando nome e cognome, matricola, corso di laurea, mail regolarmente consultata. È inoltre consigliabile comunicare se si è già a conoscenza del periodo in cui si è intenzionati a discutere la tesi e il nome del relatore (se già deciso). Una mail di risposta confermerà l’iscrizione. È raccomandabile indicare nella mail l'argomento della tesi o un'idea di massima nel caso non si fosse ancora deciso. In caso di numero eccessivo di iscrizioni verrà data la precedenza a coloro che hanno una scadenza di laurea più prossima.

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì
14:30-17:30      
responsabile Maurizio Corbella
periodo I semestre
durata 20 ore
inizio 17 settembre 2019 (altri incontri: 24/9 - 1/10 - 8/10 - 15/10 - 22/10 + data da stabilire a novembre)
crediti 3
sede Via Noto, 8 · aula k31

     Strumenti e tecniche dell'editoria musicale (non attivato a.a. 2018/2019)

Il laboratorio è rivolto agli studenti che intendano acquisire o affinare competenze di scrittura musicale con il computer, e fornisce gli strumenti necessari alla realizzazione di partiture (in particolare, edizioni critiche ed esempi musicali) con il software di notazione Finale.

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì
   
incaricato
periodo II semestre
durata 20 ore
inizio
crediti 3
sede Via Noto, 8

     Strumenti e tecniche della ricerca musicologica (STRiM)

Il Laboratorio, destinato agli iscritti del corso di laurea in Scienze dei Beni Culturali (triennio) e Scienze della musica e dello spettacolo (biennio), si propone di far conoscere e utilizzare criticamente gli strumenti bibliografici, le tecniche e le metodologie necessarie nell'ambito della ricerca musicologica, nonché di padroneggiare uno stile di scrittura accademico, anche attraverso l’approfondimento di nuovi indirizzi storiografici e temi di ricerca correnti.

Verranno affrontati i seguenti argomenti:
metodi di organizzazione di una ricerca
illustrazione di testi e repertori musicologici di riferimento
criteri di compilazione bibliografica
utilizzo dei cataloghi informatici
Internet per la ricerca musicologica
analisi di saggistica musicologica odierna
impostazione di una ricerca di carattere musicologico

Per iscriversi · Inviare una mail al docente

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì
     
incaricato
periodo II semestre
durata 20 ore
inizio
crediti 3
sede

Materiali
Norme bibliografiche | Sigle RISM | Scheda esempio | Libri di musica

     Teatro d’opera, storia culturale e regole giuridiche

Per iscriversi · Inviare una mail al docente entro il 2 ottobre 2017, indicando nome, cognome, matricola, corso di laurea, anno di corso.

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì
     
responsabile Cesare Fertonani
incaricato
periodo I semestre
durata
inizio
crediti 3
sede

Programma 2018/19

     Tecniche esecutive degli strumenti musicali tradizionali

Il laboratorio si articolerà in una parte iniziale di tipo descrittivo su strumenti musicali provenienti da diverse aree (Italia, aree dell’Africa e del Medio Oriente). Seguirà una parte specifica su alcuni tipi di zampogne e tamburi a cornice dell’Italia meridionale. A seconda dell’interesse dei partecipanti, sarà possibile effettuare delle esercitazioni pratiche, in particolare sui tamburi a cornice.
Il laboratorio sarà aperto a un numero massimo di 15 studenti; in caso di un numero superiore di iscrizioni, verrà data la precedenza a laureandi in Etnomusicologia e studenti che possiedono delle competenze pratiche come esecutori di strumenti musicali.
Il laboratorio si articola in 8 incontri di tre ore l'uno. Per il conseguimento dei crediti è necessaria la frequenza di almeno 6 incontri. Non è prevista una prova finale.

Per iscriversi · mandare una mail entro il 28 febbraio 2019 al dott. Giovanni Cestino

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì
     
responsabile Nicola Scaldaferri
periodo II semestre
durata 20 ore
inizio
crediti 3
sede

 

     Tecnologie digitali per i beni culturali

Laboratorio professionalizzante consigliato agli studenti del corso di laurea triennale in Scienze dei Beni Culturali e dei corsi di laurea specialistica in Archeologia, Archivistica e Biblioteconomia, Storia e Critica dell'Arte, Scienze della Musica e dello Spettacolo.

Il laboratorio è organizzato in collaborazione con istituzioni museali, archivistiche e culturali d di Milano.

Le attività del laboratorio riguardano la realizzazione di sistemi informativi per la digitalizzazione, lo studio e la fruizione dei beni culturali. Tutte le lezioni teoriche sono corredate da esercitazioni pratiche.

Il laboratorio è articolato in cinque incontri e in visite esterne presso le istituzioni che collaborano al progetto. Si svolge tra gennaio e febbraio e richiede la frequenza. Il numero degli accessi è limitato.

Verranno affrontati i seguenti argomenti:
scenari digitali per i Beni Culturali: temi e problematiche
sistemi informativi: dall'archivio al database
tipologia e funzione dei metadati
scene, immagini analogiche e immagini digitali
memorizzazione e dimensionamento di una collezione digitale

Per iscriversi · È necessario mandare al responsabile una mail di richiesta (da indirizzo regolarmente consultato) o contattarlo nell'orario di ricevimento, specificando nome, matricola, corso di laurea. Una mail di risposta confermerà l'iscrizione.

lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì
14:30-18:30        
responsabile Claudio Toscani
incaricato Emilia Adele Groppo
periodo gennaio-febbraio 2020
durata 20 ore
inizio 13 gennaio 2020
crediti 3
sede via Noto 8, aula K21

Materiali
Programma a.a. 2018/19

Corsi precedenti
2017/18 | 2016/17 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012