Mission e obiettivi

Gli obiettivi dell’Osservatorio sono connessi alla necessità di affrontare alcune importanti problematiche della “Macro-Regione dell’eco-sistema dei laghi del Nord Italia”, al fine di valorizzarne l’offerta complessiva, mantenendone contemporaneamente l’unicità ed articolandone la differenziazione delle singole componenti all’interno di identità plurime e molteplici.

Tra questi si segnalano:

  • La crescente “minaccia competitiva” d’offerte turistiche nazionali e internazionali “integrate ed accessibili”, capaci di soddisfare una domanda di servizi sempre più esigente, consapevole e differenziata, che mettono in luce anche le enormi opportunità derivanti dai processi di  globalizzazione e  (si pensi ad esempio alla vasta area mediterranea europea  e non);
  • La crescente complessità della domanda che richiede l’adozione di nuovi strumenti analitici per l’individuazione di “vuoti d’offerta”(opportunità di business non presidiate da concorrenti) delle emergenti “code lunghe” (segmenti di domanda, nei quali la concorrenza è ad oggi limitata, dal momento che singolarmente rappresentano quote modeste del mercato, ma che complessivamente ne rappresentano e ne rappresenteranno quote significative)  e delle relative opportunità di posizionamento;
  • La tendenza degli operatori a considerare quali concorrenti le imprese che operano nello stesso lago e negli altri laghi del nord Italia, trascurando la concorrenza di altre destinazioni nazionali ed internazionali (non legate necessariamente al turismo lacustre);
  • La crescente asimmetria dimensionale tra i diversi player della filiera turistica (tour operator, catene alberghiere, singoli alberghi, ecc.), particolarmente evidente nel caso dell’offerta ricettiva lacustre;
  • Il debole sfruttamento della varietà del sistema turistico multilocale dei laghi che potrebbe offrire un portafoglio più ampio e variegato d’attività, non concentrate in soli 3-4 mesi (riducendo l’elevata stagionalità dei flussi turistici di questa macro-regione e delle singole sub-aree), connettendo per esempio laghi, montagna, città d’arte e aree metropolitane;
  • la mancanza di una governance (o regia) unitaria o condivisa, sia a livello dei sistemi territoriali di riferimento dei singoli laghi, sia a livello di macro sistema regionale. Un “Sistema di Regia” per una Governance allargata e condivisa sempre più necessaria al fine di consolidare le posizioni competitive di un sistema capace di attrarre la domanda, ma anche di trattenerla (contrastando la tendenziale riduzione della permanenza media) e dunque di fidelizzarla e che potrebbe avviarsi con un “tavolo di contatto” tra le istituzioni rappresentative dei diversi territori presso l’O.L.

A fronte di queste problematiche, un Osservatorio che svolga un’attività continuativa di studio, ricerca e confronto con le realtà imprenditoriali ed istituzionali dell’eco-sistema laghi del Nord Italia e con altre realtà regionali e distrettuali del turismo potrebbe operare su più fronti:

  • aumentando l’attenzione degli Enti di Governo verso un sistema – quello dei laghi del Nord Italia - che rappresenta una quota rilevante dei flussi turistici nazionali ed internazionali ed un volano per le altre località turistiche italiane;
  • fornendo agli operatori ed ai policy maker informazioni continuative e tempestive per la definizione degli interventi strutturali, delle strategie e delle politiche competitive;
  • studiando i comportamenti dei sistemi turistici concorrenti;
  • offrendo opportunità di formazione agli operatori del settore nelle aree gestionali critiche;
  • stimolando le opportunità di collaborazione tra operatori ed Istituzioni locali, multi locali e nazionali, nonché tra questi e gli operatori dell’indotto, di cui il Sistema Laghi sente fortemente la carenza.
  • articolando linee di collaborazione internazionale con operatori e mercati già esposti sul piano globale e trasferire competenze e professionalità verso e da aree “omogenee” europee coinvolte in un’economia dei servizi dedicata ad un turismo dei laghi.

II Workshop - Osservatorio Laghi