Ricorso per revocazione - sent. n. 11451 del 25 maggio 2011

 

CONTENZIOSO TRIBUTARIO   - PROCEDIMENTO - RICORSO PER REVOCAZIONE - Ipotesi prevista dal n. 2 dell'art. 395 cod. proc. civ. - Termine per proporre la revocazione - Dal momento della scoperta della falsitā della prova - Configurabilitā - Fondamento.

 

 

In tema di contenzioso tributario, il ricorso per revocazione per l'ipotesi prevista dal n. 2 dell'art. 395 cod. proc. civ. (utilizzo di prove false) deve essere presentato entro 60 giorni dal momento della scoperta della falsitā della prova e non dal momento della pronuncia dichiarativa della falsitā, in quanto il disposto del comma 2 dell'art. 51 del d.lgs 31 dicembre 1992, n. 546 (nella parte in cui prevede che "il termine di sessanta giorni decorre dal giorno in cui... sono state dichiarate false le prove") deve essere letto ed interpretato sia sistematicamente, alla luce di quanto previsto dall'omologa disposizione del codice di procedura civile (l'art. 326, primo comma, secondo cui "il termine decorre dal giorno in cui č stata scoperta .. la falsitā"), sia in modo da evitare sospetti di incostituzionalitā della disposizione (per possibile contrasto con gli artt. 3 e 24 Cost.), laddove, ancorando il termine dell'impugnazione alla data della scoperta della pronuncia della falsitā della prova, finirebbe per limitare la tutela giurisdizionale della parte rimasta ignara all'intervenuto accertamento della falsitā medesima.

 

 

 

 

 

 

Indice di sottocategoria

Indice di categoria

Indice delle categorie

Indice analitico generale